Caro Carol

Se avessi bisogno di parlare con un grande saggio, se potessi scegliere con chi dei sapienti ancora in vita poter passare qualche minuto di conversazione mi troverei a scartare più ipotesi.

Penserei subito a Eugenio Scalfari, il mio secondo direttore (il primo fu Stefano Folli, ma guidava un giornale molto meno diffuso di quello che dirige ora). Cosa gli potrei chiedere? I suoi testi sono disponibili in libreria, i suoi articoli rilegati si comprano anche in edicola, le sue idee appaiono su “Repubblica” ogni domenica e continuano ad aiutarci a capire meglio le cose. Ricordo le sue riunioni, lui un maestro di eleganza e di analisi che si permetteva di chiudere in leggerezza canticchiando qualche motivetto anni ’50.

Penso poi a un poeta come Andrea Zanzotto, ma c’è già tutto nelle sue poesie. La mente va allo psicanalista Lucio Della Seta che proprio su queste pagine ha scritto sull’origine dell’ansia, ma ho già la fortuna di conoscerlo e quindi sarebbe un desiderio sprecato.

C’è un altro, vero “grande vecchio”, una persona decisamente inavvicinabile e quindi adatta a questo esercizio velleitario. E’ in carica da decenni, ha contribuito a cambiare la storia, muove milioni di persone, è malato e nonostante questo continua a viaggiare per un lavoro che in realtà è davvero una missione. E’ forse il miglior attore che esista, e proprio a teatro ha iniziato la sua carriera. Non l’ho mai visto neanche da lontano, ma il suo carisma si trasmette anche attraverso il filtro catodico della tv, si legge sulle fotografie.

Penso a quella sulla copertina della sua ultima biografia: si appoggia, stringendolo con le due mani, a un crocefisso più alto di lui, inquadrato nella parte alta, tanto che – grazie al taglio della foto – sembra un’enorme spada sguainata in difesa della sua religione. Dietro l’elsa spunta un occhietto che scruta intelligente e perforante.

Avessi la fortuna di incontrare questo grande vecchio mi piacerebbe poter formulare una domanda per vedere se davvero ci crede, e cioè: caro Papa, cos’è la fede?

Caro Carolultima modifica: 2004-08-02T11:12:49+02:00da carlopiz
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento