Enzo Baldoni

Oggi si può provare soltanto tristezza per Enzo Baldoni, la sua fine in Iraq, per i suoi figli che ieri sorridevano di fronte alla telecamera dello zio per mandargli un messaggio, per chi gli vuole bene. Fa venire rabbia, continueranno a farci imbestialire i risvolti di questa Terza guerra mondiale.

Domani proveremo tristezza per il metro da beccamorto usato da certa gente per misurare i cadaveri, per valutare se vale di più uno, se vale di più l’altro. Domani iniziano la voglia di vendetta, le “strumentalizzazioni”, gli odiosi dibattiti attorno ad un macello. Oggi no.

Oggi stiamo zitti, impariamo a fermare gli impulsi polemici: siamo di fronte a una morte, pensiamo solo a chi è stato ucciso. Salutiamo Enzo Baldoni.

Enzo Baldoniultima modifica: 2004-08-27T08:58:12+02:00da carlopiz
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento