La vendetta degli indecisi.

Né carne, né pesce, né caldi, né freddi ma tiepidi. Indefinibili, astratti, imprevedibili, gli indecisi sfuggono alle ricerche degli esperti di marketting proprio perché non hanno deciso a quale categoria appartenere. Accusati di essere insicuri, incapaci di prendere posizione, pavidi di fronte alle scelte, in pratica dei codardi, gli indecisi sono quasi peggio degli elettori a scheda bianca, quelli che … Continua a leggere

Bell’impegno!

“Imagine” è la canzone simbolo di un certo movimento pacifista-hippie che ha adottato le parole visionarie di John Lennon come suo inno. Imagine there’s no country, and no religion too: speranze anarchiche di gente che vuole sentirsi libera dagli scafandri inventati dal potere. Per questo è particolarmente efficace il video musicale degli A Perfect Circle (su Virgilio Musica) che riprende … Continua a leggere

Sotto lo stesso cielo.

Nel bel film prodotto da Quentin Tarantino, ”Hero”, la lezione è semplice: a volte bisogna desistere dai propri obiettivi per il bene della collettività. L’eroe assassino riesce ad arrivare a dieci passi dal re grazie al sacrificio di altri due spadaccini killer, Cielo e Neve-che-cade. Il Cavaliere Senza Nome li uccide di fronte a testimoni dell’esercito reale, guadagnandosi così il … Continua a leggere

Fogliame d’autunno.

Un Buttiglione mezzo vuoto (o mezzo pieno?) viene preso per gay-basher e – per ora – rispedito a casa dal Parlamento europeo. Ci spiegano i commentatori che è solo perché “è un buon cattolico”. L’Europarlamento, che usa lo strumento politico del voto, è quindi “solo un buon Parlamento”. Il ministro Mirko con la kappa Tremaglia urla “culattoni”. Adesso gira voce … Continua a leggere

Ma l’America è lontana

Due miliardari americani – un presidente e un aspirante – parlano per 90 minuti, incalzati da domande precise su temi di politica estera. La Corea del Nord nucleare, l’Iran dei mullah, l’Iraq devastato e “liberato”, l’Afghanistan bombardato ma dove resiste ancora Al Qaeda, Putin e la sua Russia sempre meno democratica, la Cina sempre più vicina. I messaggi sono chiari: … Continua a leggere