Fogliame d’autunno.

Un Buttiglione mezzo vuoto (o mezzo pieno?) viene preso per gay-basher e – per ora – rispedito a casa dal Parlamento europeo. Ci spiegano i commentatori che è solo perché “è un buon cattolico”. L’Europarlamento, che usa lo strumento politico del voto, è quindi “solo un buon Parlamento”. Il ministro Mirko con la kappa Tremaglia urla “culattoni”. Adesso gira voce che lo vogliano…”inchiappettare”.

L’intolleranza, che brutta cosa. Lo ha scoperto anche Indymedia, il sito il cui server è stato “sequestrato” dall’Fbi: non è ancora chiaro il perché. Un brutto segnale dal paese dove la libertà dovrebbe stare di casa (da non confondere con la Casa delle Libertà dove il concetto è un altro). C’è poco da essere indipendenti, con certi presidenti.

Mentre le azioni Alitalia volano, calano, scendono e planano, le regolari decapitazioni in Iraq diventano rumore di sottofondo mediatico. Riparte invece, forse addirittura un po’ in ritardo, il turbinio di notiziuole e battagline fatte di comunicati governativi, dichiarazioni esplicitate e ritratte, risposte dei presidenti delle banche, delle associazioni degli industriali, fino ai confini dell’Industria, la Confindustria, e ai sindacati, sempre più stanchi.
E’ il consueto fogliame del nostro autunno italiano. E’ per questo che ci sentiamo rassicurati tra un mugugno e l’altro.

Fogliame d’autunno.ultima modifica: 2004-10-13T18:33:40+02:00da carlopiz
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento